Phototrekk

M.te Bregagno

M.te Bregagno

Domenica 02 Marzo per la prima volta assieme ad un amico Guida di Media Montagna sono stato referente fotografico per un suo (nostro) primo esperimento di phototrekk. Il trekking è tutto ciò che riguarda la camminata e di solito viene associato al camminare per sentieri di montagna. Io da fotografo con l’amore per la montagna non potevo che accettare la sfida e quindi ho deciso di aiutare chi di solito fa escursioni a portare a casa delle foto diverse, non per forza più belle, ma sicuramente dal mio punto di vista più efficaci nella comunicazione delle proprie sensazioni.

Siamo partiti alla mattina tardino (9.20) da St. Centrale di Milano alla volta di Dervio. Da li vicino, Corenno Plinio, abbiamo attaccato il Sentiero del Viandante. Le domande di fotografia in realtà erano già partite durante il viaggio in treno ma una volta attaccato il sentiero sono stato giustamente bersagliato dalle richieste più pratiche. Non era un trek per fotografi esperti e quindi ho cercato di passare nozioni sopratutto di base (diaframma, tempi, iso e composizione). Ho cercato anche però di passare un pò dell’etica della fotografia di montagna o per lo meno ho cercato di far capire quello che a me da il connubio tra fotografia e montagna.

Cascatella sul Sentiero del Viandante

Cascatella sul Sentiero del Viandante

Devo dire che è stata un esperienza particolare per tanto versi. Un punto che mi ha particolarmente colpito è la diversificazione della “fauna” degli interessati. Tutti avevano peculiarità di approccio personale, c’è chi ha un atteggiamento più escursionistico, chi più contemplativo e chi più alla jappo fa 100 scatti al secondo. Nessuno di questi atteggiamenti è sbagliato e nessuno è giusto. Tutto concorre alla propria visione della fotografia in montagna. Questa visione non era assolutamente in discussione da parte mia, quello che ho cercato di fare è di mettere in mano a tutti gli strumenti necessari per farsì che la fotocamera riesca a tradurre catturando la luce, la propria visione. Queste nozioni passavano dalle basi delle fotografia (diaframma, tempi, iso) per arrivare alla pura tecnica legata alla tecnologia della fotocamera. Per andare oltre, una volta quindi acquisite le basi di fotografia e acquisita la padronanza del mezzo, si dovrebbe dedicare ben più di un trekk o di una giornata.

Resta comunque un esperienza bella ed importante che spero di ripetere presto sperando sempre di riuscire a passare il piacere di scattare una foto cercado di trasmettere la propria ed una sensazione padroneggiando lo strumento fotografico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...