Un fiero combattente a riposo

Ezra Pound 1971 (Credits: HCB)

Ezra Pound 1971 (Credits: Henry Cartier-Bresson)

Un ritratto di Ezra Pound. Chi era? Cosa faceva?. Credo sia importante saper rispondere a queste domande ma solo dopo aver letto la foto ed essersi fatti un idea propria veicolata dalla sapiente mano del fotografo.

Questo è un ritratto verticale che viene naturale leggere dall’alto verso il basso.

Spicca subito la capigliatura ed il fatto che si tratta di un signore anziano, alla fine della sua vita. La poltrona, un sinonimo di riposo che sottolinea la fine di una fatica, un viaggio una vita. Pound sarebbe morto nel 1972, un anno dopo lo scatto di Bresson. Lo sguardo, che è tutto nella fotografia di ritratto, è ancora fiero anche se stanco. Restituisce un pò un carattere di forza, rigore intelletuale e pienezza di vita. Soddisfazione? non è chiaro. Sicuramente un uomo in perenne ricerca di qualcosa, buona o meno.

L’esplorazione dello scatto è poi guidata dalla linea curva del braccio fino alla mano. Grande e chiusa a pugno ma poggiata sul ginocchio. Un fiero combattente a riposo. L’uso sapiente della luce naturale e radente della finestra vicino alla quale è stato ritratto fal gioco di Bresson e cioè far risaltare le molte pieghe presenti sia nel vestito che nelle rughe della pelle dell’anziano. Pieghe dove sembra riposino l’esperienza e la speranza ancora presente negli occhi dell’anziano uomo.

Da Wikipedia:

Ezra Weston Loomis Pound (Hailey, 30 ottobre 1885 – Venezia, 1º novembre 1972) è stato un poeta, saggista e traduttore statunitense, che passò la maggior parte della sua vita in Italia. Visse per lo più in Europa e fu uno dei protagonisti del modernismo e della poesia di inizio XX secolo. Costituì, assieme a Thomas Stearns Eliot, la forza trainante di molti movimenti modernisti, principalmente dell’imagismo e del vorticismo, correnti che prediligevano un linguaggio d’impatto, un immaginario spoglio e una netta corrispondenza tra la musicalità del verso e lo stato d’animo che esprimeva, in contrasto con la letteratura vittoriana e coi poeti georgiani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...